Luca simoncini

Subject of Study: Cello

About Luca Simoncini

Luca Simincini si è diplomato col massimo dei voti, la lode e menzione speciale al Conservatorio “A.Boito” di Parma, sotto la guida del M° Franco Rossi del quale ha seguito anche i Corsi di Musica da camera presso il Conservatorio di Firenze. Dal 1980 è docente di violoncello presso il conservatorio musicale F. Venezze di Rovigo. Stimato didatta, viene regolarmente invitato come membro di Commissioni giudicatrici di Concorsi Nazionali e Internazionali di Musica da Camera e Violoncello.

Luca Simoncini graduated with honors, honors and special mention at the Conservatory “A.Boito” of Parma, under the guidance of Maestro Franco Rossi which also followed the Chamber Music Courses at the Conservatory of Florence. Since 1980 he has taught cello at the Conservatory F. Venezze of Rovigo. Esteemed teacher, he is regularly invited as a member of Boards of National Competitions and International Chamber Music and Cello.

Profile

Strings Concert Academy

ITALIANO
Luca Simoncini si è diplomato col massimo dei voti, la lode e menzione speciale al Conservatorio “A.Boito” di Parma, sotto la guida del M° Franco Rossi del quale ha seguito anche i Corsi di Musica da camera presso il Conservatorio di Firenze. Si è esibito in diversi Teatri, tra cui La Scala di Milano, in concerti dedicati all’Arte della Fuga di Bach con i Maestri Borciani, Pegreffi (cd Nuova Era 6744/45). Ha collaborato come solista, con i Solisti Veneti, i Nuovi Virtuosi di Roma e i Solisti di Mosca in tournees che hanno spaziato dall’Europa al Giappone. Ha collaborato con numerosi artisti: Pier Narciso Masi, Benedetto Lupo, Boris Petrushansky, Andrea Lucchesini, Federico Agostini, Domenico Nordio, Massimo Quarta, Marco Rizzi, Marco Rogliano, Pavel Vernikov, Corrado Giuffredi, Gervase de Peyer, Eddie Daniels e Anthony Pay, Fabrizio Merlini, Danilo Rossi, Simonide Braconi, Enrico Dindo, Mario Brunello, nonché con il Quartetto Borodin, con il maestro Giuseppe Sinopoli, con l’Orchestra Mozart diretta dal Maestro Claudio Abbado.
Dal 1980 è docente di violoncello presso il conservatorio musicale F.Venezze di Rovigo. Stimato didatta , viene regolarmente invitato come membro di Commissioni giudicatrici di Concorsi Nazionali e Internazionali di Musica da Camera e Violoncello.
Suona su uno strumento del 1737 di Gregorio Antoniazzi appartenuto a Gaspar Cassadò.
Per Bottega Discantica incide l’opera integrale di F. Mendelssohn per violoncello e pianoforte, in duo con Andrea Carcano e successivamente le Sei Suites di Bach per violoncello solo. Dalla fondazione è violoncellista del Nuovo Quartetto Italiano, con il quale si è esibito in tutta Europa, Giappone, Stati Uniti, Unione Sovietica, meritando ampi riconoscimenti. Il Nuovo Quartetto Italiano ha collaborato per oltre un decennio con il tenore José Carreras. Per le incisioni discografiche ha ricevuto i più alti riconoscimenti della critica specializzata: Stella d’oro, Diapason d’or, Choc du Monde de la Musique, Prestige, Gran Prix du Disque con Claves, Emi, Adda, Nuova Era.

ENGLISH
Luca Simoncini graduated with honors, honors and special mention at the Conservatory “A.Boito” of Parma, under the guidance of Maestro Franco Rossi of which also followed the Chamber Music Courses at the Conservatory from Florence. He has performed in several theaters, including La Scala di Milano, in concerts dedicated to Bach’s Art of Fugue with the Borciani Masters, Pegreffi (cd New Era 6744/45). He has worked as a soloist with Soloists Veneti, the New Virtuosi of Rome and the Soloists of Moscow in tournees from Europe to Japan. He has collaborated with numerous artists such as Pier Narciso Masi, Benedetto Lupo, Boris Petrushansky, Andrea Lucchesini, Federico Agostini, Domenico Nordio, Massimo Quarta, Marco Rizzi, Marco Rogliano, Pavel Vernikov, Corrado Giuffredi, Gervase de Peyer, Eddie Daniels and Anthony Pay, Fabrizio Merlini, Danilo Rossi, Simonide Braconi, Enrico Dindo, Mario Brunello, as well as with the Borodin Quartet, with the maestro Giuseppe Sinopoli, with the Mozart Orchestra conducted by the Maestro Claudio Abbado.
Since 1980 he has taught cello at the conservatory Musical F.Venezze di Rovigo. Esteemed teacher, he is regularly invited as a member of Boards of National Competitions and International Chamber Music and Cello.
Play on an instrument of 1737 by Gregorio Antoniazzi belonged to Gaspar Cassadò.
Per Bottega Discantica he recorded the complete work of F. Mendelssohn for cello e piano, in duo with Andrea Carcano and then the Six Suites of Bach for solo cello. From the beginning he is cellist of the New Italian Quartet, with whom he performed throughout Europe, Japan, United States, Soviet Union, deserving wide recognition. The new Quartetto Italiano has collaborated for more than a decade with the tenor José Carreras. For his recordings he received the highest acknowledgments of the specialized critics: Gold Star, Diapason d’or, Choc du Monde de la Musique, Prestige, Grand Prix du Disque with Claves, Emi, Adda, New Era.

No additional notes.

Loading...