Anonima Frottolisti Project

Anonima Frottolisti Project

Programma e temi di studio sviluppati durante il corso

 

  • Lezione di strumento/canto (lezioni frontali) 
  • Laboratorio di musica d’ insieme 
  • “Dall’Ars Subtilior all’Umanesimo: forme, scuole, stili, dalla musica speculativa alla musica d’intrattenimento”
  • Introduzione al XV secolo: l’Umanesimo in musica
    Focus, “600 anni dalla nascita di Federico da Montefeltro”: “Virtutibus itur ad astra”… Federico da Montefeltro, la Musica, le Arti e la Corte. 
  • Organologia e iconografia musicale “Il liutaio di Isabella”
    Ricostruzioni 3D dalle tarsie e dagli affreschi tra XV e XVI sec. con particolare atten- zione alla corrispondenza epistolare tra Isabella d’Este e Lorenzo da Pavia. Il famoso carteggio fra la Duchessa e il suo liutaio di fiducia, analizzato scrupolosa- mente dal punto di vista della liuteria e dell’organologia, metterà in risalto problemati- che annose riguardanti la terminologia degli strumenti e informazioni sorprendenti sul- la tecnica costruttiva degli stessi. Nell’ incontro verrà mostrato come le informazioni del carteggio e un’analisi attenta dell’ambiente culturale d’ Isabella abbiano portato alla ricostruzione di una particolare “particolare” viola da mano. 
  • Notazione, Solmisazione, Contrappunto storico (corso teorico – pratico) 
  • “Dall’Ars Subtilior all’Umanesimo: forme, scuole, stili, dalla musica speculativa alla musica d’intrattenimento”:Strambotti, frottole, barzellette, villotte: la poesia per musica nel XV secolo
  • Notazione, Solmisazione, Contrappunto storico (corso teorico – pratico) 
  • Storia della musica e del repertorio del XV secolo “I suoni dell’Umanesimo: forme, scuole, stili, dalla musica speculativa alla musica d’intrattenimento”: “Canto overo danza”: l’intrattenimento coreutico nel XV secolo
  • Laboratori: “La musica di rappresentanza a corte: batterie di tamburi, nacharini, trombetti e cennamelli” Organizzazione e ricostruzione filologica delle fanfare storiche di
    rappresentanza: musica per le battaglie, per le sveglie, per le feste.
    L’alta cappella comunale e civica nel XV e inizio XVI secolo in Italia.
    Il laboratorio è aperto a tutte le formazioni che si occupano di Alta Cappella, (ottoni, ance, percussioni), rievocazioni storiche (formazioni di ottoni e tamburi). 
  •  Laboratorio di polifonia vocale (Laudi, Contrafacta)
  • Laboratori:“La musica di rappresentanza a corte: batterie di tamburi, nacharini, trombetti e cennamelli” Organizzazione e ricostruzione filologica delle fanfare storiche di
    rappresentanza: musica per le battaglie, per le sveglie, per le feste.
    L’alta cappella comunale e civica nel XV e inizio XVI secolo in Italia.
    Il laboratorio è aperto a tutte le formazioni che si occupano di Alta Cappella, (ottoni, ance, percussioni), rievocazioni storiche (formazioni di ottoni e tamburi). 
  • Laboratorio di polifonia vocale (la Declamazione)