Enrico Viccardi Project

Enrico Viccardi Project

Lo stile italiano e i suoi influssi sulla musica d’oltralpe

 

Composizioni di

Andrea e Giovanni Gabrieli, Claudio Merulo, Girolamo Frescobaldi, Tarquinio Merula, Giovanni Salvatore, Bernardo Storace, Johann Jakob Froberger, Georg Muffat (Toccate dall’Apparatus Musico Organisticus), Johann Speth (Ars Magna consoni et dissoni), Dietrich Buxtehude (brani manualiter quali ad esempio i BuxWV 162, 163, 164, 165, 166, 168, 169), Bernardo Pasquini, Domenico Zipoli, Johann Sebastian Bach (Toccata BWV 913, Toccata BWV 914, Fantasia in do maggiore BWV 570, Canzona in re minore BWV 588, Aria variata alla maniera italiana BWV 989, Concerto nach italienischem Gusto BWV 971, Fuga su tema di Albinoni in la maggiore BWV 950, Concerti di autori italiani trascritti per tastiera, ecc.), nonché brani proposti dai partecipanti (adatti allo strumento e inerenti all’argomento del corso).

 

Organo Iacopo Bazzani, 1835
Una tastiera di 56 note da Do1 a Sol5 con prima ottava cromatica; divisione Bassi/Soprani tra Si2 e Do3.
Pedaliera diritta (lievemente a leggìo) di 24 pedali da Do1 a Si2 con prima ottava cromatica, costantemente unita alla tastiera (12 note reali).

 

(feritoia vuota)
Voce Umana
Flutta reale Soprani
Tromba Allemana
Corno Inglese Soprani [16’]
Corno a tuba dolce [16’]
Flauto in ottava Bassi
Flauto in ottava Soprani
Viola Bassi [4’]
Viola Soprani
Ottavino Soprani
Flauto in XII Soprani
Tromboncini Bassi
Tromboncini Soprani
Terza Mano
Principale Bassi
Principale Soprani
Ottava Bassi
Ottava Soprani
Decima quinta
Decima nona
Vigesima seconda
Vigesima sesta
Vigesima nona
Registri di Ripieno (XXXIII-XXXVI)
Controbassi con Ottave
Quinta de’ Controbassi
Bombardone [8’]

 

A destra della pedaliera: pedaloni del Tiratutti, della Combinazione libera alla lombarda, della Banda Turca.